Categoria: Giurisprudenza

Il Tribunale di Udine ha affermato che la procedura telematica per rassegnare le dimissioni ha l’obiettivo di assicurare la genuinità delle dimissioni presentate dal lavoratore. Tale procedura intende dunque sottolineare che il dipendente deve essere libero da condizionamenti allorquando prende la propria decisione di risolvere volontariamente il rapporto di lavoro. La procedura, però, non si spinge […]
Read More
Il Tribunale di Venezia ha precisato che l’utilizzo della mascherina nei luoghi di lavoro è una misura di sicurezza e di igiene imposta dalla diffusione della pandemia. Ne consegue che l’inottemperanza del lavoratore alla disposizione datoriale di indossare la mascherina nel corso di una riunione costituisce inadempimento sanzionabile con: – la sospensione dal lavoro e – […]
Read More
La Corte di Cassazione ha stabilito che la previsione del CCNL per cui i lavoratori sono chiamati a osservare non solo le disposizioni del contratto collettivo, ma anche quelle fissate nei regolamenti interni aziendali, non vincola automaticamente il dipendente all’obbligo risarcitorio previsto in tali regolamenti. Ciò, in quanto le clausole penali aziendali:(i) non rientrano tra […]
Read More
mobbing
La Corte di Cassazione, con sentenza n. 27913/2020, è intervenuta recentemente in un giudizio avente come oggetto il fenomeno del mobbing sul posto di lavoro e il conseguente diritto per chi ha patito la condotta vessatoria al risarcimento del danno. Si ricorda in generale che il mobbing sul posto di lavoro racchiude tutte quelle condotte […]
Read More
Obbligazione contributiva del socio
La Corte di Cassazione è intervenuta recentemente in un giudizio relativo all’obbligazione contributiva del socio pro quota di una s.r.l. Nello specifico ha rigettato il ricorso dell’INPS che ricorreva contro un contribuente lavoratore autonomo per ottenere il versamento della contribuzione previdenziale relativa alla gestione commercianti. Nei fatti il lavoratore non aveva versato la contribuzione unicamente su […]
Read More
La Corte di Cassazione si è recentemente pronunciata in merito al congedo straordinario in favore dei lavoratori dipendenti familiari di persona gravemente disabile.In particolare, è stato confermato che la durata di 2 anni nell’arco dell’intera vita lavorativa è riferita a ciascun figlio disabile grave.L’agevolazione è infatti diretta non tanto a garantire la presenza del lavoratore […]
Read More
La Corte di Cassazione ha chiarito che l’indennità sostitutiva delle ferie non godute è soggetta a contributi previdenziali:– nonostante siano decorsi 18 mesi dalla maturazione e– anche se il rapporto di lavoro sia ancora in corso.Ciò, in quanto tale obbligo – poiché nasce direttamente dalla legge – è inderogabile ed è integralmente sottratto all’autonomia privata. […]
Read More
La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 2130/2020, ha confermato che è possibile ridurre l’ambito di applicazione della procedura collettiva di riduzione di personale ai soli addetti ad un settore o un reparto a condizione che ciò venga specificatamente detto, con spiegazione esaustiva delle ragioni, nella lettera con la quale si apre l’iter procedurale.Essa ha […]
Read More
infortunio in itinere: considerato tale anche incidente mortale al rientro da un permesso di lavoro.
La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 18659/2020, ha statuito che rientra nella nozione di infortunio in itinere, ed è in quanto tale indennizzabile, l’incidente mortale occorso al lavoratore nel tragitto da casa al luogo di lavoro al termine di un permesso per motivi familiari. La fruizione del permesso di lavoro per motivi personali non […]
Read More